Langhe

La Denominazione di Origine Controllata Langhe è riservata a diverse tipologie di vini rossi, bianchi, rosati e passiti la cui zona di produzione comprende i terreni collinari soleggiati nell'area di novantaquattro comuni in provincia di Cuneo. Le condizioni pedoclimatiche di quest'area sono estremamente favorevoli alla coltivazione delle viti da cui si ottengono i pregiati vini del Langhe Doc.

Grazie alla sua elevata qualità il Langhe Doc ha saputo ritagliarsi, nel corso degli anni, degli spazi molto importanti nel mercato mondiale. Il Langhe, inoltre, ha dato modo ai vini prodotti con uve autoctone come Favorita e Freisa e con uve internazionali come Chardonnay e Cabernet di fregiarsi di una denominazione di origine. Nell’ambito della Doc Langhe meritano una segnalazione particolare i due vini che non portano la menzione di vitigno, vale a dire il Langhe Bianco e il Langhe Rosso, i quali possono essere prodotti con la vinificazione in purezza o in assemblaggio di tutti i vitigni coltivati nella zona di produzione.

La DOC Langhe nasce nel 1994 con l’intento di unire il territorio.

Per le tipologie Langhe Arneis Passito, Langhe Rosso Passito e Langhe Bianco Passito la metodologia di vinificazione prevede la fermentazione di uve appassite attraverso il mantenimento dei grappoli sulla pianta o su graticci o in altre idonee sistemazioni all'interno di ambienti aerati e biologicamente sani.

 Vitigno

Langhe Bianco, Rosso: vigneti composti in ambito aziendale da uno o più vitigni a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Piemonte. Langhe Bianco Passito: vitigni Arneis o Chardonnay o Nascetta o Riesling provenienti dai vigneti aventi nell’ambito aziendale almeno il 60% del corrispondente vitigno; possono concorrere altri vitigni, a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 40%. Langhe  Rosso Passito: vitigni Barbera o Dolcetto o Nebbiolo provenienti dai vigneti aventi nell’ambito aziendale almeno l’85% del corrispondente vitigno; possono concorrere altri vitigni, a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 15%. Langhe Rosato: vitigni Barbera o Dolcetto o Nebbiolo provenienti dai vigneti aventi nell’ambito aziendale almeno il 60% del corrispondente vitigno; possono concorrere altri vitigni, a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 40%. Langhe seguita da una delle specificazioni del vitigno Arneis, Barbera, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Dolcetto (anche Novello), Favorita, Freisa, Merlot, Nascetta, Nebbiolo, Pinot Nero, Riesling, Rossese bianco, Sauvignon: almeno l’85% dei corrispondenti vitigni; possono concorrere altri vitigni, a bacca di colore analogo, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 15%. 

 Caratteristiche 

Aspetto

Le diverse tipologie del Langa Doc all'occhio si presentano rispettivamente: Arneis: colore giallo paglierino; Barbera: colore rosso rubino; Bianco: colore giallo paglierino più o meno intenso; Bianco Passito: colore dal giallo dorato all’ambrato più o meno intenso; Cabernet Sauvignon: colore rosso rubino; Chardonnay: colore giallo paglierino chiaro con sfumature verdognole; Dolcetto: colore rosso rubino; Favorita: colore giallo paglierino; Freisa: colore rosso rubino o rosso cerasuolo; Freisa Frizzante: colore rosso rubino o rosso cerasuolo; Merlot: colore rosso rubino; Nascetta: colore giallo paglierino chiaro con eventuali sfumature verdognole; Nebbiolo: colore rosso rubino, talvolta con riflessi aranciati; Pinot Nero: colore rosso rubino, talvolta con riflessi aranciati; Riesling: colore giallo paglierino chiaro con sfumature verdognole; Rosato: colore rosato o rosso rubino chiaro; Rossese bianco: colore paglierino chiaro con sfumature verdognole; Rosso: colore rubino, tendente al granato; Rosso Passito: colore rosso rubino intenso con riflessi granati; Sauvignon: colore giallo paglierino chiaro con sfumature verdognole.

Profumo

Le diverse tipologie del Langhe Doc si presentano rispettivamente all’olfatto: Arneis: odore caratteristico, fine, intenso con eventuali sentori di legno; Arneis passito: odore intenso, complesso, con eventuali sentori di legno; Barbera: profumo fruttato e caratteristico; Bianco: odore delicato, fine, intenso con eventuali sentori di legno; Bianco Passito: odore intenso, complesso, con eventuali sentori di legno; Cabernet Sauvignon: odore caratteristico, tenue e delicato; Chardonnay: odore profumo caratteristico con eventuali sentori di legno; Dolcetto: odore vinoso, caratteristico, gradevole; Favorita: odore caratteristico, delicato con eventuali sentori di legno; Freisa: odore caratteristico delicato; Freisa frizzante: odore caratteristico delicato; Merlot: odore caratteristico, tenue e delicato; Nascetta: odore profumo caratteristico con eventuali sentori di legno; Nebbiolo: odore caratteristico, tenue e delicato; Pinot Nero: odore caratteristico, tenue e delicato; Riesling: odore leggero, profumo caratteristico con eventuali sentori di legno; Rosato: odore caratteristico, tenue e delicato; Rossese bianco: odore profumo caratteristico con eventuali sentori di legno; Rosso: odore caratteristico, vinoso, intenso; Rosso Passito: odore intenso, complesso, caratteristico; Sauvignon: odore leggero, profumo caratteristico con eventuali sentori di legno.

Gusto

Al palato le tipologie del Langhe Doc hanno rispettivamente: Arneis: sapore asciutto, fresco, delicato, talvolta vivace; Arneis Passito: sapore dolce, vellutato, armonico; Barbera: sapore asciutto, sapido, armonico, eventualmente vivace; Bianco: sapore delicato, armonico, talvolta vivace; Bianco Passito: sapore dolce, vellutato, armonico; Cabernet Sauvignon: sapore secco, di buon corpo, vellutato; Chardonnay: sapore secco, vellutato, morbido, armonico, talvolta vivace; Dolcetto: sapore asciutto, gradevolmente amarognolo, di discreto corpo armonico, talvolta vivace; Favorita: sapore secco con retrogusto amarognolo, talvolta vivace; Freisa: sapore amabile, fresco, secco, morbido, oppure vivace; Freisa Frizzante: sapore amabile, fresco, secco e morbido; Merlot: sapore secco, di buon corpo, vellutato; Nascetta: sapore secco, vellutato, morbido, armonico, eventualmente tannico, talvolta vivace; Nebbiolo: sapore secco o amabile di buon corpo, vellutato, oppure vivace; Pinot Nero: sapore secco, di buon corpo, vellutato; Riesling: sapore secco, abboccato, vellutato, morbido, armonico, eventualmente tannico, talvolta vivace; Rosato: sapore secco o amabile, vellutato e armonico; Rossese Bianco: sapore secco, vellutato, morbido, armonico talvolta vivace; Rosso: sapore asciutto, di buon corpo, talvolta vivace; Rosso Passito: sapore dolce, vellutato e armonico; Sauvignon: sapore secco, vellutato, morbido, armonico, talvolta vivace.

 

Gradazione

Il titolo alcolometrico volumico totale minimo per le varie tipologie del Langhe Doc è rispettivamente: Arneis: 10,50 % vol; Arneis Passito: 15,50% vol; Barbera: 11,00% vol; Bianco: 10,50% vol; Bianco Passito: 15,50% vol; Cabernet Sauvignon: 11,50% vol; Chardonnay: 10,50% vol; Dolcetto: 11,00% vol; Favorita: 10,50% vol; Freisa: 11,00% vol; Freisa Frizzante: 11,00% vol; Merlot: 11,50% vol; Nascetta: 11,50% vol; Nebbiolo: 11,50% vol; Pinot Nero: 11,50% vol; Riesling: 11,50% vol; Rosato: 11,50% vol; Rossese Bianco: 11,50% vol; Rosso: 11,00% vol; Rosso passito: 16,00% vol; Sauvigno: 11,50% vol.

Età ottimale

I vini a Doc Langhe Arneis Passito, Langhe Rosso Passito e Langhe Bianco Passito devono essere sottoposti a un periodo di invecchiamento della durata di mesi 10 con decorrenza dal 1° novembre dell’anno di raccolta delle uve.


 Zona di produzione

 Tipologie

  • Langhe Rosso
  • Langhe Barbera
  • Langhe Cabernet Sauvignon
  • Langhe Dolcetto
  • Langhe Dolcetto Novello
  • Langhe Freisa
  • Langhe Freisa frizzante
  • Langhe Merlot
  • Langhe Nebbiolo
  • Langhe Rosato
  • Langhe Rosso Passito
  • Langhe Pinot Nero
  • Langhe Bianco
  • Langhe Arneis
  • Langhe Arneis Passito
  • Langhe Bianco Passito
  • Langhe Chardonnay
  • Langhe Favorita
  • Langhe Nascetta
  • Langhe Riesling
  • Langhe Rossese Bianco
  • Langhe Sauvignon
  • Langhe con l’eventuale specificazione della seguente sottozona: Nascetta del comune di Novello o Nas-cëtta del comune di Novello.

 Calice e servizio

Le tipologie dei Bianchi vanno serviti a una temperatura di 10-12 °C in calici per vini bianchi giovani entro uno-due anni dalla vendemmia. Le tipologie rosse di questa Doc vanno degustate in calici allungati a una temperatura di 18-20 °C.

 

 Abbinamento con i cibi

Il Langhe Doc nelle tipologie dei Bianchi è ottimo con antipasti di crostacei, primi piatti di pasta con sugo bianco di crostacei e verdure, risotti in bianco conditi con uova e pezzetti di prosciutto cotto, zucchine alla besciamella, pesci bolliti in salsa di maionese. Le tipologie rosse di questa Doc si abbinano a bolliti, salumi cotti e carni di vitello.