Canavese

La denominazione Canavese Doc abbraccia tutti i vini prodotti con le numerose varietà di uva, come il Nebbiolo, la Barbera e l’Erbaluce, che compongono lo straordinario panorama vitivinicolo di quest’angolo del Piemonte che da Torino sale fino alle Prealpi valdostane. La zona di produzione comprende numerosi comuni in provincia di Torino e in alcuni comuni in provincia di Vercelli e Biella.

Viene prodotto nelle seguenti tipologie: Canavese Rosso, Canavese Rosso Novello, Canavese Rosato, Canavese Rosato Spumante, Canavese Bianco, Canavese Bianco Spumante, Canavese Barbera, Canavese Nebbiolo.

 Vitigno

Canavese Rosso, Rosso Novello, Rosato, Rosato Spumante: Nebbiolo, Barbera, Uva Rara, Bonarda, Freisa, Neretto di Bairo, da soli o congiuntamente minimo 60%. Possono concorrere alla produzione di detti vini, fino ad un massimo del 40%, altri vitigni non aromatici idonei alla coltivazione nella regione Piemonte. Canavese Bianco: Erbaluce 100%. Canavese con la specificazione di uno dei seguenti vitigni: Nebbiolo, Barbera: almeno 85% dei corrispondenti vitigni. Possono concorrere per un massimo del 15% alla produzione di detti vini le uve provenienti dai vitigni a bacca di colore analogo non aromatici idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.

 Caratteristiche

Aspetto

Le tipologie dei Rossi presentano colore rosso rubino più o meno intenso. Il Rosato ha colore dal rosato al rubino chiaro. Il Canavese Bianco presenta colore giallo paglierino.

Profumo

L’odore delle tipologie dei Rossi è intenso, caratteristico, vinoso, quello del Rosato è delicato, gradevole, vinoso, infine il Bianco ha odore caratteristico, fruttato, intenso, gradevole.

Gusto

Il sapore è asciutto ed armonico.

Gradazione

Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è rispettivamente: Canavese Rosso 10,50% vol.; Canavese Rosso Nnovello: 11,00% vol.; Canavese Rosato: 10,50% vol.; Canavese Rosato Spumante 11,00% vol.; Canavese Bianco: 10,00% vol.; Canavese Bianco Spumante: 11,00% vol.; Canavese Nebbiolo: 11,00% vol.; Canavese Barbera: 10,50% vol.

Età ottimale

-
 

 Zona di produzione

 Tipologie

  • Canavese Rosso
  • Canavese Rosso Novello
  • Canavese Rosato
  • Canavese Rosato Spumante
  • Canavese Bianco
  • Canavese Bianco Spumante
  • Canavese Barbera
  • Canavese Nebbiolo

 Calice e servizio

Il Canavese Barbera e Nebbiolo vanno serviti a 12-14 °C in calici allungati per vini rossi giovani. Il Bianco va servito a 9-11 °C in calice svasato per vini bianchi giovani; il Rosso si serve a 12-14 °C in calici per vini rossi giovani; infine, il Rosato va servito a 10-12 °C in calici ampi ed aperti.

 Abbinamento con i cibi

Il Canavese Barbera è apprezzato con carni rosse, salumi e formaggi stagionati, mentre il Nebbiolo è ottimo con la cacciagione e formaggi a pasta dura. Il Bianco si abbina bene con primi piatti a base di pesce. Il Rosso con carni rosse alla griglia, stracotti e salumi, infine il Rosato si abbina a primi piatti, come minestroni di verdure, pasta e fagioli, con formaggi vaccini non troppo stagionati.