Alta Langa

L’Alta Langa DOCG – Bianco o Rosato – è un Brut millesimato (ma si può trovare anche Pas dosé ed Extra dry) artigianale di grande prestigio, circa 350 mila bottiglie da poco più di seimila quintali di uva Pinot Nero e Chardonnay  raccolte a mano per essere pressate ancora intere.

Le uve dei vini appartenenti alla Docg Alta Langa vengono coltivate in vigne a oltre 250 metri sul livello del mare, nella zona collinare a destra del fiume Tanaro in ben 146 comuni.  Un’ampiezza che si respira anche nei profumi e nella complessità di questo spumante che resta in cantine storiche per non meno di trenta mesi in bottiglia, oppure oltre tre anni per diventare Riserva.

La denominazione Docg è stata ottenuta il 21 febbraio 2011.

Viene prodotto nelle tipologie Alta Langa Spumante anche Riserva e Alta Langa Spumante Rosato anche Riserva.

 Vitigno

Pinot nero e/o Chardonnay min. 90%; possono concorrere le uve racc. e/o aut., non aromatiche, per la regione Piemonte, max. 10%.

 

 

 Caratteristiche

Aspetto

L’Alta Langa Bianco versato nel calice si presenta giallo paglierino con riflessi verdi. Il pérlage è finissimo e molto persistente. Il Rosé presenta colore rosa cipria.

Profumo

L'Alta Langa Bianco ha profumo di grande intensità e complessità che ricorda in prevalenza vaniglia, miele, frutta secca tostata, crosta di pane. Il Rosé ha profumo speziato, con note di mela golden e rosa canina.

Gusto

Il gusto della tipologia Bianco è armonico, sapido pieno ed avvolgente con leggero ricordo di mandorla. Quello della tipologia Rosé è equilibrato, intenso con note di agrumi.

Gradazione

Il titolo alcolometrico volumico minimo deve essere per tutte le tipologie di 9,50% vol.

Età ottimale

La durata del processo di elaborazione, comprendente l'invecchiamento nell'azienda di produzione, non deve essere inferiore a 30 mesi a decorrere dalla vendemmia (36 mesi per le versioni Riserva).

 

 Zona di produzione

 Tipologie

  • Alta Langa Spumante
  • Alta Langa Spumante Riserva
  • Alta Langa Spumante Rosé
  • Alta Langa Spumante Rosé Riserva

 Calice e servizio

Per il servizio l’ideale è la flûte o il calice “allungato”, in ogni caso di cristallo. Per esaltare al meglio l’eccellenza dello spumante, è stato appositamente ideato un calice da Giugiaro. Così vengono esaltati i caratteri di “Alta Langa”: innanzitutto la spuma bianca e perseverante, il perlage a grana particolarmente fine, intenso e persistente, il colore di bella tonalità, poi il profumo ampio, ricco ed elegante ed infine il sapore, pieno e persistente. La temperatura di servizio ideale è quella compresa fra gli 8° e i 10° C.

 Abbinamento con i cibi

Lo spumante Alta Langa è il vino perfetto per un aperitivo di classe o per un brindisi delle feste, ma gli accostamenti gastronomici che si possono proporre sono svariati e talora sorprendenti. Fra gli antipasti, l’abbinamento classico è quello con i piatti a base di pesce e frutti di mare – salmone, trota, ostriche, insalata di mare e storione –, mentre come primi piatti si candidano paste e risotti conditi con verdure, pesce o tartufo. Fra i secondi è tradizionale l’abbinamento con ricette di pesce – specie fritto misto e grigliate – e carni bianche, ma se si vuole osare un po’ si può provare ad accostare un rosé ben strutturato a carni rosse brasate o a un piatto di cotechino con le lenticchie.